Lingue minoritarie tra localismi e globalizzazione

XIX Congresso Internazionale dell’Associazione Italiana di Linguistica Applicata

 

Università degli studi di Cagliari

21-23 febbraio 2019

 


Scarica il programma in formato PDF


 

Giovedì 21 febbraio

Aula Magna del Rettorato, Via Università 40

13.30 Registrazione
14.30 – 15.00 Apertura del congresso e saluti

Maria Del Zompo

Rettrice dell’Università di Cagliari

Rosanna Martorelli

Presidente della Facoltà di Studi umanistici

Ignazio E. Putzu

Co-Direttore del Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali

15.00 – 16.00 Gabriele Iannaccaro (Università di Milano Bicocca)

Per una tipologia delle politiche linguistiche europee, tra lingue di minoranza e lingue nazionali

16.00 – 16.30 Carla Bagna

Il ruolo del Linguistic Landscape nella definizione delle dinamiche di contatto linguistico: condizioni di ricerca e di pianificazione linguistica in Italia

16.30 – 17.00 Aline Pons, Matteo Rivoira

Il francese nelle Valli Valdesi: da lingua dell’identità a lingua della diversità

17.00 – 17.30 Lorenzo Zanasi, Verena Platzgummer

Repertori linguistici in contesti plurilingui: metodi e risultati del progetto “RepertoirePluS”

17.30 – 18.00 Pausa caffè
18.00 – 18,30 Maria Chiara Janner

Statistiche come strumento di politica linguistica. Il caso della Svizzera

18.30 – 19.00 Matteo Casoni, Sabine Christopher

Politiche linguistiche per due minoranze nazionali: un confronto fra l’italiano e il romancio in Svizzera

19.00 – 20.00

 

Lingue minoritarie, cinema e media. A cura di d Tore Cubeddu, direttore artistico del Babel Film Festival, con la collaborazione della Cineteca sarda della Società umanitaria

 

Venerdì 22 febbraio

Aula Magna del Campus Aresu, Via San Giorgio 12

9.00 – 10.00 Florian Coulmas (Università di Duisburg-Essen)

Writing and identity

 

10.00 – 11.00

Sessione Poster (5 minuti di presentazione ed esposizione)
Sabrina Colombo

Didactic materials to promote and manage the new multilingualism in increasingly diverse societies

Luisanna Fodde

Politiche linguistiche negli USA. Analisi diacronica dello sviluppo della lingua standard e dell’influenza dei dialetti etnici sull’Inglese Americano

Alexander Glueck

Secco as a sentential adverb in the German dialects in South Tyrol (Italy)

Agnes Grond

The Şexbizinî speech community in migration. A qualitative investigation of multiple identities and shifting linguistic repertoires

Leonardi Mara

Multilingual families in South Tyrol: Linguistic repertoires of young multilingual adults

Isabella Matticchio, Sandra Tamaro

Usi delle lingue minoritarie romanze in Istria

Johanna Monti, Federico Sangati, Ekaterina Abramova

DialettiBot: a Telegram Bot for Crowdsourcing Recordings of Italian Dialects

Andrea Scibetta, Valentina Carbonara

La valorizzazione dei repertori plurilingui nella didattica curricolare. Risultati del progetto “L’AltRoparlante”

Raymond Siebetcheu

Gli effetti della politica linguistica dell’Unione africana negli atteggiamenti linguistici degli immigrati africani. Il caso dei camerunensi in Italia

11.00 – 11.30 Pausa caffè
11.30 – 12.00 Atsushi Dohi

La grammaticalizzazione, l’innovazione sintattica e l’educazione scolastica: la particella interrogativa pa nei dialetti ladini fassani

12.00 – 12.30 Ilaria Fiorentini

Perché in contatto. Connettivi causali nel parlato bilingue

12.30 – 13.00 Silvia Ballarè

Negazione e contatto linguistico nel panorama italo-romanzo: il caso di meikə, mica e mia

13.00 – 13.30 Simone Ciccolone

Il code mixing come marcatore della struttura informativa e testuale dell’enunciato

13.30 – 15.00 Pausa pranzo
15.00 – 15.30 Marina Castagneto

Un caso di ipercorrettismo in pragmatica: i complimenti tra donne moldave in Italia

15.30 – 16.00 Paolo Benedetto Mas

Competenze linguistiche a confronto: indagine tra i bambini della Valle di Viù (area francoprovenzale)

16.00 – 16.30 Daniela Mereu, Alessandro Vietti

Competenza linguistica e fenomeni di contatto nel sardo parlato a Cagliari

16.30 – 16.45 Pausa caffè

 

Ricerche in corso (Sessioni parallele)
Gruppo 1
Aula Magna
Gruppo 2
Aula 7
16.45 – 17.00 Fabio Scetti, Federica Salamino

Il nuovo progetto VVV (Vocabolär del Valoc’ de la Val Mäśen) Come promuovere il Valoc’, una lingua minoritaria della Valtellina

Rosangela Lai

Il sardo come lingua heritage: il caso dell’emigrazione sarda in Germania

17.00 – 17.15 Valentina Carbonara, Andrea Scibetta, Paola Masillo

Translanguaging come pratica didattica e sviluppo delle competenze in italiano: riflessioni sulla valutazione

M. Antonietta Marongiu

Variazioni nel continuum. Il repertorio linguistico dei sardi

17.15 – 17.30 Marta Ghilardi, Ruth Videsott

L’incompletezza del sistema pronominale soggetto del ladino gardenese e le sue ricadute didattiche

Antonia Soriente

National language versus local languages in Indonesia: globalisation and localism in tension in North Kalimantan

17.30 – 17.45 Andrea Pap

La cortesia nell’atteggiamento linguistico dell’ungherese (come lingua minoritaria) nella comunicazione quotidiana

Sabrina Colombo

The Construction of Identity of Plurilingual Families in a Historically Multilingual Region

17.45 – 18.00 Maria De Monte, Teresa Silverio

La lingua dei segni come lingua – minoritaria – di mediazione in contesti didattici specifici

Antonella Benucci, Giulia Grosso

Rappresentazioni e autorappresentazioni degli immigrati nel cinema italiano: codici linguistici, extralinguistici e rappresentazioni discorsive dal film al documentario

18.00 – 18.15 Giulia Grosso, Mohana Floris

L’italiano in ospedale: analisi di interazioni e sperimentazione di un percorso didattico per bambini stranieri ospedalizzati

18.15 – 19.45 Assemblea ordinaria dei SociAItLA
20.30 Cena sociale

 

Sabato 23 febbraio

Aula Magna del Campus Aresu, Via San Giorgio 12

9.00 – 9.30 Dorinda Liu, Paul Jen-kuei Li, Chang Ying-Hwa

Multiple-factor Approach to the Language Shift of the Indigenous Peoples in Taiwan

9.30 – 10.00 Francesca Moro

Lingue ereditarie nei Paesi Bassi: innovazioni morfosintattiche nei bilingui di lingua malese ambonese-nederlandese

10.00 – 11.00  Sessione Poster  (5 minuti di presentazione  ed esposizione)
Cristiana Cervini, Antonella Valva

Esperienze di L2 nei ‘paesaggi linguistici’ delle città: multilinguismo e apprendimento incidentale con UniON

Luana Cosenza, Luisa Salvati

Promuovere il plurilinguismo in età prescolare: quali competenze professionali per gli educatori nei nidi?

Monica Dell’Aglio, Valeria Zampagni

I richiedenti asilo in Basilicata. Quando la contaminazione linguistica racconta nuove storie

Herbert Natta

L’uso letterario delle lingue seconde: da stato di minorità a risorsa didattica

Carmela Perta, Laura Tramutoli

Il discorso bilingue in situazioni minoritarie.  Fenomeni di contatto e contesti sociolinguistici

Elisabetta Soro

Skopos theory and the Sardic version of Hemingway’s The Old Man and the Sea: a Translational and Stylistic Analysis

Maria Immacolata Spagna

Il francoprovenzale in Puglia: situazione attuale e prospettive

11.00 -11.30  Pausa caffè
11.30 – 13.15 Sessione speciale

Lingue in formazione, lingue migranti. In ricordo di Marina Chini

Interventi di Patrizia Giuliano, Silvia Sordella, Stefania Scaglione, Ada Valentini.

Coordina Cecilia Andorno

13.15 – 13.30 Conclusione dei lavori

 

Il Congresso è valido come attività formativa.